Via Pramollo 16, 33016 Pontebba
0428.90148 info@openleader.it

Progetti approvati

Nell’ambito della Strategia transfrontaliera “HEurOpen” vengono approvati “PICCOLI PROGETTI” e “PROGETTI MEDI”.

PICCOLI PROGETTI PROGETTI MEDI
CIsco / GREGOR (concluso)PassoPass (concluso)
Crucis (concluso)Via della Musica (concluso)
BiFuSco (concluso)Movinsi (concluso)
SlowFoodCrosstrail
SupplingTesTerra
VivabachBiovitis
Taste the ParksFReD
HEUR -AppWoM365-WoB
Forest Therapy
HUB_IT_AT
CUL-TRA.KGZ Etnospazi
saPERISIPA
FIP
Casamia
PASS
ECOCAMPP

CIsco / GREGOR

Cippi senza confini / Grenzenlose Grenzsteinforschung – CIsCO/GREGOR

LP: Associazione Culturale della Valcanale
PP1:
Associazione a sostegno del museo folcloristico della Gailtal

Obiettivo: valorizzazione dei cippi storici di confine fra le due aree attraverso azioni comuni di ricerca, documentazione e catalogazione dei cippi, nonché azioni di divulgazione degli stessi mediante strumenti multimediali, fino all’individuazione di un cippo rappresentativo da inserire nel patrimonio dell’UNESCO.

Durata
: 01.04.2018 – 30.09.2021
Costo complessivo: euro 50.000,00
Contributo pubblico: euro 42.500,00

Crucis

I Cammini dello spirito – Die Wege des Geistes – Crucis

LP: Comune di Malborghetto-Valbruna
PP1:
Comune di St. Stefan im Gailtail

Obiettivo: valorizzazione, restauro e messa in rete di due percorsi devozionali riguardanti il tema religioso del “Calvario”, tra i due comuni/territori confinanti. Dopo il restauro, i percorsi devozionali daranno vita ad un circuito devozionale transfrontaliero e saranno oggetto di attività promozionali condivise.

Durata: 10.04.2018 – 10.12.2019
Costo complessivo: euro 50.000,00
Contributo pubblico: euro 42.500,00

BiFuSco

Bike Fun Is (S)c(h)ool!

LP: ISIS “Magrini-Marchetti” di Gemona del Friuli

PP1: HLW Hermagor

PP2: ISIS “Paschini Linussio“ di Tolmezzo

Obiettivo: costruire una cooperazione transfrontaliera tra tre istituzioni scolastiche collocate nell’area HEurOpen, con un insieme di attività collocabili nell’ambito della crescita intelligente e sostenibile rivolte ai giovani. Risultati concreti del progetto sono l’avvio della cooperazione tra stakeholders, la conoscenza condivisa dei giovani delle realtà storiche e ambientali del territorio e l’approccio sostenibile alle stesse, con l’utilizzazione degli itinerari ciclabili attraverso l’organizzazione di incontri di scambio tra classi degli istituti sia  in Italia che in Austria.

Durata: 04.03.2019 – 31.08.2021
Costo complessivo: euro 48.653,00
Contributo pubblico: euro 41.355,05

SlowFood

Slow Food senza frontiere – Slow Food grenzenlos

LP: ARGE – Betriebskooperation Slow Food Travel Alpe Adria Kärnten

PP1: CEA Mulino Cocconi – Ecomuseo delle Acque del Gemonese

Obiettivo: Il progetto vuole promuovere la cooperazione stabile e continuativa tra i produttori delle valli Gailtal e Lesachtal (Austria) e i produttori dell’area del Gemonese (Italia). Nella regione Carinzia verrà proposto il mercato Slow Food “Terra Madre St. Daniel”, mentre in Italia verrà consolidato il “Mercato contadino” del Gemonese. Durante le manifestazioni produttori austriaci e italiani impareranno a conoscersi e a condividere le loro esperienze. L’obiettivo del progetto comune è valorizzare le produzioni di qualità favorendone la vendita, nel contempo aumentare presenze e pernottamenti nei territori dove si svolgeranno i mercati, favorire le visite presso i produttori locali, facilitare le esperienze formative.

Durata: 20.06.2019 – 30.11.2021
Costo complessivo: euro 50.000,00
Contributo pubblico: euro 42.500,00

Suppling

Mediatori linguistici HEurOpen

LP: LAG Hermagor
PP1: GAL Open Leader
PP2: GAL Euroleader

Obiettivo: Il progetto mira a garantire assistenza linguistica durante la fase di predisposizione della proposta progettuale ai potenziali attuatori dei piccoli progetti della regione transfrontaliera CLLD „HEurOpen“. In particolare, i partner che hanno costituito un partenariato e presentato una manifestazione di interesse ai GAL, possono richiedere i seguenti supporti forniti dal progetto:
– Traduzione ed interpretariato per incontri tra partner e mediazione tra i partner di progetto, fino alla presentazione della proposta progettuale;
– Stesura della proposta progettuale.
Il progetto, tramite una selezione a cura dei GAL, individuerà dei mediatori linguistici con l’obiettivo di garantire i supporti proposti per i piccoli progetti.

Durata: 01/03/2020 – 31/03/2022
Costo complessivo: euro 49.500,00
Contributo pubblico: euro 42.075,00

VivaBach

In Cammino – Un percorso musicale tra antiche pievi lungo la strada che da Venezia porta a Lipsia, via Vienna e Dresda

LP: Coro del Friuli Venezia Giulia
PP1: Comune di Malborghetto-Valbruna
PP2: Fondazione Luigi Bon
PP3: Associazione Via Iulia Augusta

Obiettivo: Il progetto prende le mosse dall’idea di immaginare come i manoscritti musicali circuitassero lungo le nostre valli nel primo Settecento, allorquando i grandi musicisti della Serenissima viaggiavano in prima persona verso le corti del nord Europa o quando le loro musiche, i loro manoscritti, percorressero le nostre vie per raggiungere destinazione. Il fine ultimo del progetto è realizzare alcuni concerti, workshop e masterclass, atti ad approfondire questo forte legame che univa la scuola veneziana allo stile dei grandi compositori dell’area tedesca del nord.

Durata: 01/01/2021 – 31/08/2022
Costo complessivo: euro 50.00,00
Contributo pubblico: euro 42.500,00

Taste the Parks

Natura e sapori unici: alla scoperta dei Parchi Naturali Weißensee e Prealpi Giulie

LP: Parco naturale Prealpi Giulie
PP1: Naturpark Weissensee

Obiettivo: Il progetto intende promuovere il rinforzo della cooperazione già esistente tra il Parco Naturale Regionale delle Prealpi Giulie e il Parco Naturale Weißensee mediante l’unione mirata delle attività turistiche e dell’agricoltura locale, la promozione dei prodotti tipici regionali, il miglioramento dello scambio di competenze e know-how dei produttori regionali all’interno dei due parchi e consolidamento di alleanze con le aree protette e la costruzione di un patrimonio comune dei prodotti regionali, come anello di congiunzione tra i due parchi naturali.

Durata: 01.01.2021 – 31.12.2022
Costo complessivo: euro 49.984,00
Contributo pubblico: euro 42.486,00

Forest Therapy

Terapia Forestale. Valorizzazione del patrimonio forestale per il benessere e lo sviluppo locale

LP: Comune di Moggio Udinese
PP1:
Comune di Lesachtal
PP2:
Comune di Paularo
PP3: Università degli Studi di Udine

Obiettivo: Il progetto mira alla valorizzazione forestale locale per finalità di benessere e salute umana, nonché a sostenere lo sviluppo socio-economico dei territori transfrontalieri coinvolti. Il progetto intende individuare alcuni percorsi forestali e qualificarli secondo protocolli riconosciuti per la Terapia Forestale. È prevista la realizzazione di attività dimostrative (sessioni ed escursioni guidate) e divulgative (webinar internazionale, visita studio, incontri con le comunità locali) al fine di accrescere le conoscenze di questa pratica e delle sue potenzialità per lo sviluppo locale.

Il progetto contribuisce a rafforzare la cooperazione transfrontaliera, a sviluppare competenze per l’innovazione economica e sociale, ad innescare processi di sviluppo locale, a tutelare e valorizzare il patrimonio forestale dell’area progettuale.

Durata: 01.10.2021 – 30.09.2022
Costo complessivo: euro 50.000,00
Contributo pubblico: euro 42.500,00

HEUR – App

Visit Heuropa APP

LP: Comune di Forni di Sopra
PP1: Comune di Gemona del Friuli
PP2: Comune di Feistritz an der Gail

Obiettivo: stimolare la cooperazione transfrontaliera tra enti e aziende per favorire la creazione di reti e filiere soprattutto nel settore dei servizi turistici. Il tutto tramite lo scambio di know-how e dati per la realizzazione di una APP comune.

Durata: 07.12.2021 – 31.08.2022
Costo complessivo: euro 49.785,00
Contributo pubblico: euro 42.317,25

CUL-TRA.KGZ

Le ricette tradizionali della Val Canale e della valle del Gail – Tra culture e tradizioni

LP: Centro culturale sloveno Stella Alpina Val Canale
PP1: Slowenischer Kulturverein Zila

Obiettivo: il progetto mira al recupero del patrimonio tradizionale enogastronomico della Val Canale e della Valle del Gail al fine di diffonderlo tra le nuove generazioni. Si prevede l’elaborazione di due ricettari contenenti le tradizioni culturali delle due valli, l’organizzazione di tre laboratori di cucina aperti ad adulti e giovani, di un laboratorio dell’avvento in collaborazione con il comune di Malborghetto Valbruna e di un laboratorio di cucina nelle scuole dei territori coinvolti.

Durata: 01.05.2022 – 30.06.2023
Costo complessivo: euro 49.100,00
Contributo pubblico: euro 41.735,00

saPERI

Progetto di salvaguardia delle varietà tradizionali di pero in Italia e in Austria come esempio di salvaguardia della biodiversità, del paesaggio culturale e dei saperi che stanno scomparendo

LP: Comune di Paluzza
PP1: Marktgemeinde Kötschach-Mauthen
Partner associato: Marktgemeinde Oberdrauburg

Obiettivo: Il progetto mira alla salvaguardia delle varietà antiche tradizionali di pero nell’area di progetto, come esempio di coltivazione tradizionale, di conservazione del paesaggio e di saperi che stanno scomparendo. Nell’area di progetto, nei prati e nei pressi di centri abitati, è frequente la presenza di piante da pero che hanno una lunga storia e che caratterizzano il paesaggio. Piante per la maggior parte abbandonate, diverse centenarie, che necessitano di attenzione e cura e il cui genoma va salvaguardato. La salvaguardia del paesaggio e della biodiversità dei peri antichi presenti nell’area transfrontaliera collegata dal Passo di Monte Croce Carnico passa attraverso la conoscenza e lo scambio tra i due Comuni confinanti che sono stati terra di contaminazioni culturali di cui il paesaggio ne è ancora testimone.

Durata: 01.07.2022 – 30.06.2023
Costo complessivo: euro 49.466,96
Contributo pubblico: euro 42.046,92

FIP

Ferrobike involves the people

LP: Comune di Resiutta
PP1: Associazione Gailtalbahn Kötschach-Mauthen
PP2: Comune di Villa Santina

Il progetto mira a riscoprire e valorizzare in modo sostenibile le tre tratte ferroviarie dei territori interessati: la vecchia Pontebbana dismessa nel 1992 e trasformata in ciclabile, la tratta Carnia-Tolmezzo-Villa Santina dismessa nel 1998 e la Gaitalbahn che collega Arnoldstein e Kötschach-Mauthen, dismessa nella parte che va da Hermagor a Kötschach-Mauthen, attraverso la realizzazione di pannelli informativi, mostre, incontri pubblici, utilizzo di mezzi multimediali, di device per la realtà aumentata e attività promozionali congiunte. Lo studio storico delle tratte, dalla loro nascita alla loro dismissione e l’analisi dei dati rilevati, permetterà una profonda riflessione in merito ai risvolti economici, paesaggistici, culturali e antropologici della ferrovia sul territorio e la popolazione. La condivisione di dati storici, conoscenze ed esperienze tra i partner permetterà di verificare punti comuni e specifici dei diversi approcci promuovendo una crescita innovativa, sostenibile e inclusiva delle aree con il conseguente sviluppo di potenziali sinergie per il futuro.

Durata: 01.11.2022 – 30.06.2023
Costo complessivo: euro 50.000,00
Contributo pubblico: euro 42.500,00

Casamia

Casamia: nuove strategie per la collaborazione transfrontaliera in ambito culturale HEurOpen

LP: Comune di Ravascletto
PP1: Gemeinde St. Stefan im Gailtal

Il progetto nasce per unire i territori della Carnia, della provincia di Hermagor e del Canal del Ferro–Val Canale attraverso azioni capaci di promuovere la cultura dell’arte e dell’accoglienza, favorendo una contaminazione culturale duratura tra i cittadini e le amministrazioni dei 3 territori. Ravascletto e St. Stefan im Gailtal lavoreranno alla realizzazione di 12 percorsi di residenza artistica in ambito musicale da realizzarsi assieme alle comunità ospitanti, 2 in Austria, 2 in Canal del Ferro–Val Canale e 8 in Carnia.

Durata: 09.11.2022 – 30.06.2023
Costo complessivo: euro 50.000,00
Contributo pubblico: euro 42.500,00 p

PASS

Il passo di monte Croce Carnico: una vetrina per l’intera regione HEurOpen

LP: Comune di Paluzza
PP1: Comune di Kötschach-Mauthen
PA: Comunità di Montagna della Carnia

Obiettivo: L’obiettivo generale del progetto è la riqualificazione urbanistica e paesaggistica e la valorizzazione culturale e turistica dell’area del Passo di Monte Croce Carnico, uno dei principali collegamenti viari tra i territori italiani e austriaci dell’area HEurOpen, transitato annualmente da molte migliaia i turisti provenienti da tutta Europa.

Durata: 21.12.2022 – 30.06.2023
Costo complessivo: euro 50.000,00
Contributo pubblico: euro 42.500,00

ECOCAMPP

Incontro dei giovani “Peace parks”

LP: Ente parco naturale delle Prealpi Giulie
PP1: Ente parco naturale delle Dolomiti Friulane
PP2: Naturpark Weiβensee

Obiettivo: Il progetto prevede l’organizzazione di un meeting di giovani della durata di una 3-4 giorni rivolto ai ragazzi tra i 18 e i 30 anni, provenienti in via privilegiata dai territori dei tre parchi assieme anche ai ragazzi del Parco nazionale del Triglav con cui il Parco Prealpi Giulie ha un rapporto transfrontaliero. L’obbiettivo è quello di fornire l’opportunità di alternare visite territoriali a momenti di ascolto di testimonianze, a riflessioni e scambi di esperienze tra i giovani stessi, al fine di accrescere la consapevolezza sui temi trattati e fidelizzare i giovani alla vita dei parchi.

Durata: 21.12.2022 – 30.05.2023
Costo complessivo: euro 27.715,00
Contributo pubblico: euro 23.557,75

PassoPass

Da Passo a Passo: Da Passo di Monte Croce Carnico a Passo Pramollo – PassoPass

LP: CAI Sezione di Moggio Udinese
PP1: CAI sezione di Pontebba 
PP2: CAI Sezione di Ravascletto
PP3: ÖAV di Hermagor
PP4: ÖAV dell’Obergailtal-Lesachtal
PP5: Università degli studi di Udine

Obiettivo: valorizzazione dell’arco alpino transfrontaliero dal passo di Monte Croce Carnico al passo Pramollo. Il progetto intende sviluppare gli itinerari della così detta “Via Alpina” itinerario Rosso e della Traversata Carnica con i sentieri di fondovalle per il collegamento dei paesi situati su entrambi i lati del confine. Particolare attenzione verrà dedicata alla valorizzazione delle risorse naturalistiche, storiche, alpinistiche dell’area di confine.

Durata: 01.09.2017 – 02.10.2020
Costo complessivo: euro 179.335,00
Contributo pubblico: euro 152.434,75

Via della Musica

Straße der Musik – Via della Musica – ViDeM

LP: Fondazione Luigi Bon
PP1:
Unione Territoriale Intercomunale della Carnia
PP2:
Comune di Malborghetto-Valbruna
PP3:
Via Iulia Augusta

Obiettivo: promozione della cultura musicale nell’area HEurOpen. Il progetto mira a  incrementare l’offerta di eventi musicali di alto livello attraverso la costituzione dell’“Orchestra Giovanile Alpina HEurOpen”. È inoltre prevista l’organizzazione di una serie di concerti di ensemble le cui esibizioni si terranno in luoghi di particolare valenza culturale e naturalistica. In ciascun’area sarà, infine, realizzata e pubblicata una ricerca storica finalizzata a promuovere, tanto tra gli esperti che nei residenti e nei turisti, la conoscenza delle peculiarità delle tre regioni in ambito musicologico e la consapevolezza sulle loro spesso poco note relazioni storiche.

Durata: 01.01.2019 – 30.06.2021
Costo complessivo: euro 179.300,00
Contributo pubblico: euro 152.404,00

Movinsi!

Movinsi! Los geht’s!

LP: Università degli studi di Udine – DAME
PP1: Azienda per l’Assistenza Sanitaria n.3 “Alto Friuli – Collinare – Medio Friuli”
PP2: Fachhochschule Kärnten
PP3: Sozialverein ALSOLE

Obiettivo: il progetto vuole promuovere il benessere e la socialità degli
anziani dell’area Heuropen, stimolando la pratica di attività motorie e la socializzazione anche con l’utilizzo e il supporto delle più moderne tecnologie. Il progetto prevede il reclutamento di un campione di persone anziane a cui verrà proposto di partecipare ad un programma di attività motoria monitorato da esperti del settore. L’anziano potrà sfruttare il programma per rinforzare la propria capacità di socializzazione, le sue conoscenze in materia di nuove tecnologie e migliorare la propria qualità di vita. MOVINSI si prefigge inoltre l’obiettivo di migliorare la cooperazione tra le strutture operanti nell’area transfrontaliera promuovendo lo scambio di informazioni e di conoscenze reciproche.

Durata: 01.07.2019 – 31.03.2022
Costo complessivo: euro 194.636,75
Contributo pubblico: euro 165.440,00

Crosstrail

Scoprire il Friuli e Hermagor attraverso il Trail Running

LP: Comune di Gemona del Friuli
PP1: Comune di Paluzza
PP2: Fachhochschule Kärnten
PP3: Sportverein Dellach

Obiettivo: il progetto si propone di sviluppare e mappare una rete di sentieri (già presenti) dedicata al trailrunning e offrire agli appassionati una proposta completa che coniughi aspetti logistici, tecnici, naturalistici e culturali. Verrà creata una guida (cartacea e digitale) contenente percorsi, schede tecniche, tracce GPS, informazioni sui luoghi di interesse.

Durata: 01.09.2019 – 28.02.2022
Costo complessivo: euro 195.410,33
Contributo pubblico: euro 149.773,79

TesTerra

Tesori della Terra

LP: Unione Territoriale Intercomunale della Carnia
PP1: GeoPark Karnische Alpen
PP2: Unione Territoriale Intercomunale Canal del Ferro – Val Canale PP3: Comune di Udine – Museo Friulano di Storia Naturale

Obiettivo: valorizzare il territorio del Geoparco Transfrontaliero delle Alpi Carniche sui versanti italiano e austriaco, utilizzando un aspetto del patrimonio geologico dell’area ancora poco conosciuto e con grande potenzialità anche turistica: le risorse minerarie, le antiche miniere per l’estrazione di minerali ferrosi (dismesse da secoli e spesso dimenticate). I risultati di importanti ricerche scientifiche, che verranno effettuate grazie al progetto, si tradurranno in molteplici attività divulgative, turistiche ed
educative sul territorio.

Durata: 01.05.2020 – 01.05.2022
Costo complessivo: euro 200.000,00
Contributo pubblico: euro 169.920,00

Biovitis

Viticoltura biologica nelle regioni della Val Canale, Gailtal e Carnia (KGC)

LP: Hebein Johanna
PP1: Kammer für Land- un Forstwirtschaft in Kärnten
PP2: Baldovin Roberto

Obiettivo: il progetto si propone di favorire lo sviluppo locale analizzando le opportunità nel settore vitivinicolo attraverso una collaborazione transfrontaliera di scambio di conoscenze sul settore vitivinicolo. Nello specifico, si propone di disporre di un modello predittivo relativo al clima nelle micro-aree di riferimento che permetta di pianificare lo sviluppo della viticoltura in alta montagna. Il progetto farà uso di varietà di viti adatte alla coltivazione in montagna, con sopportazione del freddo fino a -24°, germogliamento tardivo e maturazione precoce. Le attività previste, svolte in modo congiunto al fine di confrontare i dati di tre aree contigue (dall’altitudine simile, substrati pedologici diversi e sub-climi specifici), sono:

  1. Raccolta dati: elaborazione della scheda per la raccolta dati
  2. Analisi ed elaborazione dei dati
  3. Sistematizzazione dei dati
  4. Elaborazione di uno studio relativo alla coltivazione e conseguente maturazione dell’uva in ambito montano (750-900 m.s.l.m.).

Durata: 01.08.2021 – 31.12.2022
Costo complessivo: euro 199.809,90
Contributo pubblico: euro 169.838,42

FReD

FReD come strumento per escursioni

LP: Autohaus Patterer GmbH
PP1: Comune di Tarvisio
PP2: NLW Tourismus Marketing GmbH PP3: FLORIT & C. SRL

L’ obiettivo del progetto è aumentare la consapevolezza regionale sulle possibilità e sui vantaggi della mobilità elettrica e di rendere fruibile la stessa tramite offerte turistiche concrete oltre il confine. L’attrezzatura tecnologica nelle varie mete turistiche è perciò una base indispensabile. Come risultato del progetto, si prevede l’espansione delle attrezzature per l’elettromobilità nelle destinazioni escursionistiche e un rafforzamento del turismo sostenibile in tutte le stagioni.

Durata: 01.07.2021 – 30.06.2023
Costo complessivo: euro 199.260,00
Contributo pubblico: euro 169.371,00

WoM365-WoB

World of Mountains 365 – World of Bike

LP: Consorzio di Promozione Turistica del Tarvisiano, di Sella Nevea e di passo Pramollo
PP1: Marktgemeinde Kötschach-Mauthen
PP2: Comune di Gemona del Friuli PP3: Comune di Forni di Sopra

L’obiettivo generale del progetto è potenziare la mobilità sostenibile e valorizzare l’area transfrontaliera che comprende i territori del Gemonese, del Tarvisiano, di Forni di Sopra e della Regione di Hermagor attraverso l’individuazione e l’implementazione di nuovi itinerari e servizi dedicati alla MTB/Gravel Bike. Le attività prevedono azioni di analisi dello stato di fatto dei percorsi MTB/Gravel Bike di ciascun comprensorio, azioni di pianificazione di nuovi percorsi e progettazione di un Bike Park, la creazione di strumenti informativi integrati all’offerta culturale e naturalistica del territorio. È finalità del progetto la creazione di un’offerta turistica integrata e transfrontaliera.

Durata: 01.05.2022 – 30.06.2023
Costo complessivo: euro 200.000,00
Contributo pubblico: euro 170.000,00

HUB_IT_AT

Rete transfrontaliera per la conservazione e valorizzazione degli habitat montani

LP: Comune di Tarvisio
PP1: Gemeinde Feistritz an der Gail
PP2: Comune di Prato Carnico

Il progetto si propone di strutturare interventi indirizzati ad una conoscenza naturalistica diffusa e quindi, divulgare buone prassi volte alla convivenza di uomo, fauna e habitat. A tale fine è necessario sviluppare percorsi informativi con la popolazione e percorsi informativi “materiali”, che prevedano installazioni fisse, ma a basso impatto ambientale, fruibili dalla popolazione locale, come dai turisti, per diffondere fondamentali conoscenze di buona convivenza. Tali attività di informazione, sviluppate attraverso un approccio condiviso dai partner di progetto, sono strutturate a partire da una precedente analisi di contesto, fondamentale per definire interventi e strumenti efficaci. Il progetto, attraverso i suddetti interventi divulgativi, porterà ad una miglior conoscenza naturalistica e ad una azione umana più consapevole e tutelante rispetto al territorio, risorsa fondamentale.

Durata: 01.05.2022 – 30.06.2023
Costo complessivo: euro 199.383,00
Contributo pubblico: euro 169.475,55

ETNOSPAZI

Musei in rete in area HEurOpen

LP: Comunità di montagna Canal del Ferro e Val Canale

PP1: Fondazione museo Carnico delle Arti popolari ‘Michele Gortani’

PP2: GeoPark Karnische Alpen

I tre partner intendono creare un circuito che illustri il rapporto tra comunità alpine e territorio. L’obiettivo primario consiste nel rafforzare e mettere in rete le esperienze e competenze già operative nell’area per avviare la realizzazione di un percorso etnografico “HEurOpen”: una rete strutturata di musei/esposizioni ed eventi dedicati alla rappresentazione della cultura popolare e delle tradizioni dell’area CLLD. Tale percorso tematico consentirà agli utenti di apprezzare tanto gli aspetti storico-culturali comuni alle tre aree progetto quanto le specificità culturali di ciascun territorio e potrà così contribuire all’integrazione socio-culturale dell’area “HEurOpen” ed a rafforzarne l’attrattività turistica.

Durata: 01.03.2022 – 30.06.2023
Costo complessivo: euro 200.000,00
Contributo pubblico: euro 170.000,00

SIPA

Passo Sicuro

LP: Stadtgemeinde Hermagor-Pressegger See

PP1: Comune di Pontebba

Il progetto Passo Sicuro intende realizzare un sistema di informazione transfrontaliero in grado di informare gli utenti del Passo Pramollo in merito ad eventuali pericoli sulla strada che collega Pontebba e Tröpolach. Sarà installato un sistema di pannelli digitali informativi gestiti in modo uniforme da entrambi i lati del confine per diffondere le informazioni sui vari pericoli/emergenze, come ad esempio blocchi stradali causati da maltempo. Ciò consentirà di trasmettere velocemente tutte le informazioni necessarie agli utenti del passo. Verrà così creato un mezzo transfrontaliero di informazione/comunicazione che utilizza una modalità di diffusione più moderna, diversificando i mezzi di informazione finora utilizzati come radio o altri mezzi tradizionali.

Durata: 01.08.2022 – 30.06.2023
Costo complessivo: euro 199.166,50
Contributo pubblico: euro 169.291,53